Ufficio parrocchiale

Dove è situato?

L’Ufficio parrocchiale è ubicato al piano terra della casa canonica. Si può accedervi dalla chiesa e/o dal portone sulla sinistra della chiesa.

Da chi è gestito?

E’ gestito con grande competenza e responsabilità dal Sig. Angelo Cirillo, in qualità di segretario.

Quando è aperto?

è aperto il:

  • Giovedì e domenica dalle ore 10,00 – alle ore 12.00
  • Tutti gli altri giorni feriali dalle ore 18,00 – alle ore 20,00

Che cosa posso chiedere?

Attestati di idoneità per fare da padrini o madrine di battesimo e di cresima; certificati vari; prenotare sante messe; fissare la data per la promessa di matrimonio, fissare la celebrazione del matrimonio (prima di andare al ristorante); del battesimo dei figli e per lasciare la tua offerta per ciò che chiedi.

Per il Battesimo:

  • Comunicazione di nascita del/la bambino/a, rilasciato dall’Ufficio Anagrafe al momento della dichiarazione;
  • Attestato d’idoneità del padrino e della madrina, da richiedere presso la parrocchia dove risiedono.

Note: Le persone divorziate, conviventi o sposate solo civilmente, a norma del Diritto canonico, non possono fare da padrini/madrine nei sacramenti. Chi non ha ricevuto il sacramento della Cresima non può fare da padrino/madrina.

Per la Prima Comunione:

  • Certificato di battesimo, da richiedere dove si è stati battezzati.

Per la Confermazione:

  • Certificato di battesimo, da richiedere presso la parrocchia dove si è stati battezzati;
  • Attestato d’idoneità del padrino o della madrina, da richiedere presso la parrocchia di appartenenza;
  • Biglietto di ammissione alla cresima, se proveniente da altra parrocchia, rilasciato dal proprio parroco.

Note: Le persone divorziate, conviventi o sposate solo civilmente, a norma del Diritto canonico, non possono fare da padrini/madrine nei sacramenti. Chi non ha ricevuto il sacramento della Cresima non può fare da padrino/madrina.

I GENITORI DEI CRESIMANDI NON POSSONO FARE DA PADRINI

Per il Matrimonio:

  • Attestato di frequenza al cammino di fede e di vita in preparazione al matrimonio;
  • Certificato di battesimo e cresima (deve essere richiesto al parroco della parrocchia in cui si è ricevuto il battesimo;
  • Certificato di Cresima (se questa non è annotata nel precedente documento): in questo caso il certificato va richiesto alla parrocchia in cui si è ricevuto il sacramento;
  • Certificato cumulativo dello stato civile da richiedere al comune di residenza.